Taiwan Excellence Latina-Tonno Callipo Vibo Valentia 2–3 (25-20, 16-25, 25-20, 20-25, 8-15)
Taiwan Excellence Latina: Rossi 7, Starovic 13, Gitto 12, Le Goff 13, Sottile 1, Maruotti 13; De Angelis (L), Huang, Corteggiani 2. Ne: Savani, Kovac. All. Di Pinto
Tonno Callipo Vibo Valentia: Massari 19, David Costa 5, Domagala 11, Antonov 27, Vehrees 15, Coscione 1; Marra (L), Izzo 1, Corrado, Presta 1. Ne: Lecat, Torchia (L). All. Tubertini
Durata set: 23‘, 21‘, 25‘, 25‘, 13‘; totale 1h47’
Latina: battute vincenti 4, sbagliate 16, muri 12, errori 22, attacco 41%
Vibo: bv 7, bs 22, m 13, e 32, a 50%

GUBBIO – La Taiwan Excellence viene superata al tiebreak dalla Tonno Callipo Vibo Valentia nella finalina del quadrangolare “Spirito di squadra” a Gubbio. Di Pinto, costretto a rinunciare a Savani che ha avvertito un picco risentimento nella fase di riscaldamento, e non avendo ricambi di ruolo, ha schierato Gitto schiacciatore-ricettore.
Lorenzo Tubertini propone al palleggio Coscione, opposto Domagala, centrali Vehrees e David Costa, Schiacciatori Antonov e Massari, libero Marra. Vincenzo Di Pinto schiera Sottile in regia e Starovic opposto, i centrali Le Goff e Rossi, gli schiacciatori Maruotti e Gitto, De Angelis libero. Inizia bene la Taiwan Excellence che si porta 8-4 e mantiene il vantaggio sul 16-12 per poi incrementarlo sul 21-17 e chiudere 25-20. Miglior marcatore Le Goff con 8 punti (3 muri e 2 ace). Le due formazioni sono appaiate nell’efficienza in attacco con il 42% (47% in ricezione) dei pontini e il 43% (45%) dei calabresi; ma il Latina è superiore a muro (3 Le Goff e 3 Gitto) 6-2 e mette a segno anche due ace, un punto in più anche negli errori 6-7.
Nel secondo set la Callipo si porta avanti 3-8, per poi allungare 8-16 e 12-21 e chiudere 16-25, nel corso del set spazio anche a Corteggiani. Massari è il maggior marcatore con 7 punti (2 muri). Calabresi in vantaggio in tutti i fondamentali: 53% (17% in ricezione) in attacco contro il 32% (26%); 5-1 i muri, 3-1 gli ace, parità solo negli errori 8-8.
Nel terzo parziale ancora Vibo avanti 6-8 e allungo 11-16, sui servizi di Sottile e Rossi i pontini mettono in difficoltà gli avversari e rovesciano 21-19, per poi chiudere 25-20. Antonov miglior marcatore con 6 punti. I calabresi sono più efficienti in attacco con il 44% (43% la ricezione) contro il 37% (14%), i pontini murano 2-1 (Le Goff e Rossi) e hanno un ace (Rossi), ma soprattutto regalano meno 5-12.
Equilibrio nel quarto set: 8-7 e 14-16, Vibo allunga 18-21 e chiude 20-25. Cresce l’efficienza in attacco con Latina al 47% (27% in ricezione) e Vibo 50% (39%), i calabresi avanti anche nei muri 3-2 e negli ace 3-0.
Tiebreak tutto a favore dei calabresi che si portano sul 3-5, incrementano 6-12 e chiudono 8-15. Non bastano 4 punti di Starovic, come Verhess. Vibo chiude con l’82% in attacco (38 in ricezione) contro 50% (33%), 2-1 i muri e 1-0 gli ace.

Marco Franchi: “L’impressione è che giochiamo in alcuni momenti della buonissima pallavolo, ma quando ci sono delle piccole difficoltà, non riusciamo a reagire. Stiamo migliorando ma dobbiamo lavorare su queste situazioni. Gare come queste sono state importanti per avere un ritmo e una tensione che è difficile creare in allenamento. Dobbiamo solo continuare a lavorare”.

RISULTATI Torneo “Spirito di squadra” a Gubbio
sabato 30 settembre semifinali:
ore 15.00 Azimut Modena-Tonno Callipo Vibo 3-0 (25-22, 25-20, 25-20)
ore 18.00 Taiwan Excellence Latina-Sir Safety Perugia 1-3 (25-23, 17-25, 21-25, 14-25)
domenica 1 ottobre:
ore 15.00 finale 3° posto Taiwan Excellence Latina-Tonno Callipo Vibo Valentia 2–3 (25-20, 16-25, 25-20, 20-25, 8-15)
ore 18.00 finale Azimut Modena-Sir Safety Perugia 3-0 (25-23, 25-21, 25-22)

Tiebreak fatale a Gubbio con Vibo Press Top Volley
Share This