Gi Group Monza-Taiwan Excellence Latina 3–0 (25-17, 25-22, 25-22)
Gi Group Monza: Beretta 5, K.Shoji 3, Dzavoronok 8, Buti 8, Finger 14, Botto 9; Rizzo (L), Langlois, Hirsch 2, Walsh. Ne: Brunetti (L), Terpin, Mazza, Arasomwan. All. Falasca
Taiwan Excellence Latina: Maruotti 8, Rossi 5, Starovic 9, Savani 11, Le Goff 1, Sottile; E.Shoji (L), De Angelis, Huang, Gitto 2, Corteggiani 4. Ne: Kovac. All. Di Pinto
Arbitri: Puecher, Zanussi
Durata set: 28‘, 29‘, 29‘; totale 1h26’
Monza: battute vincenti 1, sbagliate 17, muri 11, errori 21, attacco 49%
Latina: bv 3, bs 12, m 5, e 22, a 37%

MONZA – La Gi Group Monza si aggiudica gli ottavi della Del Monte Coppa Italia, supera in tre set la Taiwan Excellence Latina e prosegue nella competizione. Mercoledì prossimo affronterà la Diatec Trentino per i quarti di finale. Una gara d’inizio stagione con molti errori per entrambe le formazioni, Monza è stata brava ad approfittare in alcune rotazioni e creare dei gap incolmabili per i pontini. I padroni di casa hanno chiuso 11 muri contro i 5 pontini, ma soprattutto hanno avuto un’efficienza in attacco del 49% contro il 37% degli avversari che però hanno messo a segno 3 ace contro uno. Domenica inizia la Superlega UnipolSai con la Taiwan Excellence che fa il suo esordio al PalaBianchini ospitando alle 18 la Calzedonia Verona.
S’inizia in equilibrio con molti errori da entrambe le parti, poi con Beretta al servizio un filotto di sette punti della Gi Group che allunga 13-7, i padroni di casa allungano 21-11, girandola di cambi con la chiusura del parziale affidata all’ex Hirsch sul 25-17. Il secondo set parte in equilibrio con la Taiwan Excellence che con due ace di Rossi si porta 8-9 e con Savani a muro 9-12, ma la Gi Group mette a segno quattro muri consecutivi e ribalta 14-12, Starovic accorcia 18-17, ma Monza fa suo il parziale 25-22. Di Pinto inserisce Gitto al centro nel terzo set, sul 6-6 infortunio di Starovic alla caviglia, dentro Corteggiani, ne approfittano i padroni di casa per allungare 10-6, Rossi con un ace e Corteggiani a muro accorciano 12-10, Botto riallunga 20-16, ma prima Gitto a muro e poi un errore di Hirsch riportano sotto i pontini 22-21, ma Monza chiude la gara 25-22.
Miguel Angel Falasca propone K.Shoji al palleggio e Finger opposto, Buti e Beretta centrali, Dzavoronok e Botto schiacciatori, Rizzo libero. Vincenzo Di Pinto risponde con Sottile in regia, Starovic opposto, Le Goff e Rossi al centro, Savani e Maruotti di banda, Erik Shoji libero.
S’inizia con un errore di Finger (1-2), muro di Buti (3-2), contrattacco di Maruotti (6-7), errore di Maruotti e contrattacco di Finger, 9-7 e timeout richiesto da Di Pinto. Si riprende con un contrattacco di Dzavoronok, errore di Savani e muro di K.Sohji, 12-7 e i pontini chiedono tempo. Errore di Rossi (13-7), errore di Dzavoronok (14-10), errore di Savani e contrattacco di Finger (17-10), muro di Finger e pipe di Dzavoronok (20-11), dentro De Angelis, errore di Le Goff (21-11) dentro Langlois, Sottile di prima intenzione (21-13), dentro Hirsch e poi Walsh, cambio di diagonale anche a Latina con Huang e Corteggiani in campo, contrattacco di Maruotti (22-15), errore di Maruotti (24-15), rientrano Sottile e Starovic il serbo mette a segno il 24-17 e Falasca ferma il gioco. Muro di Hirsch che chiude il primo parziale 25-17.
Il secondo set si sblocca con un errore di Le Goff (4-3), pipe di Savani (4-5), contrattacco di Dzavoronok (7-6), doppio ace di Rossi, 8-10 e Falasca ferma il gioco. Muro di Savani (9-12), muro di Finger, invasione di Latina e muro di Beretta, 13-12 e Di Pinto chiama tempo. Muro di Botto (14-12), contrattacco di Finger (18-15), contrattacco di Starovic (18-17), che poi commette invasione (21-18), doppio cambio con Hirsch e Walsh in campo e ancora Hirsch chiude il parziale 25-22.
Terzo set con Gitto in campo, errore di Finger (1-2), muro di Beretta (5-4), sul 6-6 infotunio alla caviglia di Starovic che viene sostituito da Corteggiani, contrattacco di Finger, Buti e ancora Finger, 10-6 e timeout ri chiesto da Di Pinto. Ace di K.Shoji (12-7), ace di Rossi e muro di Corteggiani (12-10), contrattacco di Botto, 20-16 e tempo richiesto da Latina. Muro di Gitto (20-18), doppio cambio Hisch-Walsh e Huang e Le Goff dall’altra parte del campo, errore di Hirsch, 22-21 e Falasca ferma il gioco. Errore di Maruotti che chiude la gara 25-22.
Kawika Shoji (Gi Group Monza): “Abbiamo giocato da grande gruppo, nonostante siamo insieme da pochi giorni. E’ stata una vittoria di carattere, conquistata grazie ad un gioco corale e questo non può che essere di buon auspicio per l’inizio della stagione. Giocare contro mio fratello? E’ sempre una grande emozione, nonostante ormai siamo abituati. Vincere, poi, ha un sapore ancora più speciale. Ora pensiamo a migliorare i meccanismi di gioco per farci trovare pronti anche domenica per la sfida contro Sora. Ogni partita nasconde delle insidie e dobbiamo affrontala con la stessa determinazione di stasera”.
Daniele Sottile (Taiwan Excellence Latina): “Stasera purtroppo non siamo riusciti ad esprimere la nostra pallavolo. Sicuramente il fatto che non abbiamo potuto lavorare molto insieme può essere una motivazione della nostra poca continuità. Anche Monza non ha avuto tempo di preparare al completo la sfida ma non hanno avuto grossi problemi. Questa cosa ci deve far riflettere, nonostante siamo ancora all’inizio della stagione. Questa squadra ha grande qualità: dobbiamo solo pensare a lavorare sodo. Sono fiducioso che i risultati arriveranno”.

Coppa Italia: Monza passa sulla Taiwan Excellence Press Top Volley
Share This